Come fare rivestimenti con porfido trentino faccia vista

da | Gen 6, 2021 | Rivestimenti muri

Come fare rivestimenti

Come fare rivestimenti con il porfido trentino faccia vista senza fuga. In questo articolo vi parlerò di come si realizza un rivestimento di porfido trentino. In particolare mostrerò le immagini del rivestimento di una bellissima baita in montagna realizzata da noi di recente. Questa finitura è l’ideale per strutture dall’aspetto più rustico ma spesso si fa anche su edifici residenziali più moderni.

La scelta del prodotto

Nel settore del porfido trentino, si possono trovare e/o adattare diversi prodotti per fare un rivestimento. Prima di tutto dobbiamo avere le idee ben chiare sul risultato finale che vogliamo ottenere. La location ed il tipo di edificio ci aiuteranno molto nella scelta finale. Poi ci sono gli aspetti tecnici da valutare, in particolare gli spessori disponibili.

Rivestimento faccia vista

In questo articolo trovate informazioni sulle procedure di posa necessarie a realizzare un rivestimento con il porfido tranciato faccia a vista. La posa sarà a malta cementizia. In questo caso dobbiamo avere lo spazio disponibile necessario dal finito. Spazio che serve appunto per i prodotti a spacco e per la malta necessaria alla loro posa.

PROGETTO PORFIDO SNC

sede: Via Nazionale, 20
laboratorio: Località Dossi, 1
38040 LASES (TN) ITALIA
cod fisc e part IVA 01492630221
CCIAA TN 140598
tel laboratorio +390461689202
tel posa Luca +393289713345

Guarda il video sul nostro canale YouTube.

Guarda altri video e

ISCRIVITI al nostro canale

 

Rivestimento baita con il porfido trentino

Il lavoro realizzato era mirato a valorizzare questa struttura

Tipo di finitura

La scelta del cliente era già orientata su prodotti a spacco faccia vista. Niente di meglio per valorizzare questo tipo di edificio. Tranciato di porfido faccia a vista è il prodotto che vedete nelle foto allegato a questo articolo.

Location

Come già scritto sopra, la location di montagna aveva già incanalato la scelta del materiale in una direzione ben precisa. Tuttavia il cliente ha voluto valutato tutte le opzioni possibili prima di procedere con i lavori. Alla fine il prodotto spaccato è stata la scelta definitiva.

Giunti stuccati o a secco

Anche su questa scelta ci sarebbe da scrivere parecchio, tuttavia su un prodotto così la finitura a secco è la migliore. Le fughe in cemento avrebbero fatto perdere valore a quanto realizzato.

come fare rivestimenti con il porfido

CHIAMA ORA

Per informazioni sulla posa in opera del porfido trentino

+39 328 9713345

Procedure di posa su come fare rivestimenti con il porfido

Quali sono le tecniche di posa ideali per fare questo tipo di lavoro

Pulizia muro di supporto

Pulire bene il muro di supporto oggetto del rivestimento è fondamentale. Pulirlo da residui di malta vecchia, colore piuttosto che incrostazioni varie e quant’altro possa sfavorire la presa della malta al muro stesso. Se necessario demolire le parti instabili e poi fare il ripristino di quanto demolito.

Montaggio reti

Il montaggio delle reti di supporto per un rivestimento a malta cementizia come questo è altrettanto importante. Installare sempre delle reti elettrosaldate di dimensioni idonee. In questo lavoro abbiamo utilizzato reti con spessore 8 mm e maglia da 10×10 cm. Le reti sono state fissate al muro con appositi tasselli. Le stesse poi dovranno essere spessorate per distanziarle dal muro di supporto. Questo per permettere alla malta di legare bene il tutto (reti, porfido e parete).

Impasto malta

Come ricordato spesso nei nostri articoli, sulle pagine di questo sito e sul nostro blog esterno porfido.me, importantissimo è l’impasto della malta. Infatti la malta sarà la componente fondamentale per legare le singole pietre con la rete ed il muro. Le dosi consigliate sono 350 kg di cemento per metro cubo di sabbia. Utilizzare sabbia con granulmoetria di circa 0/6 mm impastare molto bene il tutto. La malta dovrà essere umida e lavorabile, mai troppo bagnata (non deve fare acqua) e men che meno troppo asciutta.

Lavorazione materiali

Per procedere alla posa vera e propria si dovranno selezionare le pietre per spessori uguali. Normalmente il piano cava ha spessori diversi e quindi diventa obbligatorio lavorare le pietre sul posto per adattarle una all’altra. Il posatore deve avere le capacità tecniche per lavorare le singole pietre sul posto una ad una. Solo così si riuscirà a realizzare un rivestimento a regola d’arte. Un lavoro a regola d’arte sarà un valore aggiunto per la Vostra proprietà.

Pulizia elementi

I singoli elementi che vanno a comporre il rivestimento devono essere perfettamente puliti da sporco come terra e polvere. All’occorrenza vanno anche bagnati e poi sporcati sul retro con boiacca denso liquida di cemento (può andare bene anche colla per esterni e pietre naturali). Questo per dar modo alla malta di legare perfettamente con reti, supporto e pietre. La durata e la stabilità dei singoli elementi dipendono molto anche da questo fondamentale passaggio.

come fare rivestimenti

Scrivi per un preventivo

Contattateci per altre info sui prodotti di porfido o per avere un preventivo di spesa

Analisi e progettazione di un rivestimento

Come fare rivestimenti faccia a vista con il porfido

Come è il supporto

La cosa più importante prima di mettersi al lavoro è valutare attentamente lo stato del muro di supporto. Infatti quest’ultimo dovrà essere in ottimo stato, diversamente potrebbe non reggere il peso del rivestimento applicato. Oltre a compromettere il lavoro può diventare seriamente un pericolo soprattutto in rivestimenti che superano una certa altezza.

Spessori disponibili

Lo spessore dalla quota finita spesso ci obbliga a delle scelte forzate. Se la quota è vincolata da serramenti, porte, finestre piuttosto che altre strutture fisse dovremo fare i conti con lo spazio disponibile. Se troppo poco si dovrà procedere con prodotti piano cava con lo spessore più sottile possibile e magari procedere con la posa a colla. Diversamente con più spazio si potranno impiegare prodotti tranciati faccia vista e la posa a malta cementizia.

Progetti rendering

La nostra azienda realizza su ordinazione e incarico del cliente, disegni rendering il più vicini possibile alla realtà. Questo per mostrare al cliente quale potrà essere il risultato finale. Talvolta con un rendering si riesce ad aiutare il cliente nella scelta giusta.

come fare rivestimenti

Conclusioni sui rivestimenti di porfido

Un rivestimento è un lavoro molto importante

Considerazioni finali

Il rivestimento di un singolo muro, di una parete piuttosto che di una qualsiasi altra struttura in verticale è un lavoro molto importante. Dando per scontato che ogni lavoro deve essere fatto a regola d’arte, a maggior ragione il rivestimento dovrà esserlo di più. Questo perchè essendo in verticale e di solito di una certa altezza lo avremo sempre di fronte agli occhi. Se non sarà fatto bene c’è il rischio di pentirsene ogni volta che lo si incrocia con lo sguardo.

Conoscere la pietra

Conoscere la pietra e saperla lavorare sono le fondamenta per poter fare un lavoro di questo tipo a regola d’arte. La nostra ditta mette a disposizione del cliente l’esperienza dei propri titolari che lavorano di prima persona nell’azienda da più di 25 anni.

Avi Luca

come fare rivestimenti

Guarda tutte le foto gallery

Guarda tutte le immagini dei nostri lavori realizzati con altri prodotti di porfido

Scrivi per un preventivo

Contattaci per altre info sui prodotti di porfido o per avere un preventivo di spesa

CHIAMA ORA

Per informazioni sui prodotti di porfido trentino e sulla loro posa in opera

 

+39 328 9713345

Come fare rivestimenti con porfido trentino faccia vista ultima modifica: 2021-01-06T12:05:26+01:00 da Avi Luca