Marciapiedi in cubetti di porfido 4/6

Marciapiede in cubetti 4/6 di porfido trentino presso un edificio residenziale. Questa è una tipica pavimentazione per realizzare marciapiedi che valorizzano l’esterno di una casa con le molteplici sfumature caratteristiche del piano cava e che in combinazione con le misure piccole dei cubetti va a creare un mix di colori unico ed inimitabile.
La posa dei cubetti ad archi contrastanti poi contribuisce a rendere migliore il gioco di colori del porfido trentino, creando un disegno a terra che sarà sempre bello da guardare nel tempo. La pavimentazione poi prende forma e arricchisce il proprio disegno con i vari contorni in bindero o piastrella e con l’aggiunta di rosoni sui quali poi si può giocare con i vari schemi di posa.

PROGETTO PORFIDO Snc

sede: Via Nazionale, 20
laboratorio: Località Dossi, 1
38040 LASES (TN) ITALIA
cod fisc e part IVA 01492630221
CCIAA TN 140598
laboratorio +390461689202
posa Luca +393289713345

Perché scegliere i cubetti con misura 4/6 cm

 

L’utilizzo dei cubetti 4/6 nel realizzare marciapiedi permette di adattarsi meglio alle dimensioni in larghezza dei vari marciapiedi che di solito vanno da 100 a 120 cm, se a questo spazio togliamo i 10 cm del bindero di contorno ci rimangono 90/110 cm per realizzare la randa che con queste dimensioni richiede un cubetto piccolo come il 4/6 appunto.
Nella realtà un buon posatore riesce a mettere in opera anche cubetti più grandi come il 6/8 in questo spazio ma spesso questa scelta viene fatta in ragione di una resa giornaliera del prodotto posato. Questa “usanza” purtroppo sta mettendo fuori mercato una misura storica come il cubetto 4/6.

marciapiedi cubetti porfido

CHIAMA ORA

per informazioni sulla posa in opera

+39 328 9713345

Meglio un cubetto 6/8 oppure 4/6

 

Se torniamo indietro nella storia, i cubetti inizialmente venivano prodotti in tre misure storiche, 4/6 per pavimenti pedonali o a leggero traffico veicolare, 6/8 veicolare leggero e 8/10 veicolare pesante. Le dimensioni si riferivano sia alla misura della faccia a vista (una volta posato) ma soprattutto la stessa misura riguardava anche lo spessore del cubetto (per questo erano chiamati cubetti). Ora troviamo in produzione cubetti con faccia a vista 6/8 o 8/10 con spessori diversi, ma sempre più bassi dell’originale. Questa situazione è data da due fattori principali:

  • Uno di carattere progettuale (il cliente vuole quella dimensione di faccia a vista ma lo spazio per la posa non lo consente) ecco allora che si producono cubetti con spessore più basso.
  • Il secondo motivo lo ho accennato sopra è quello della resa giornaliera del posatore, infatti lavorando con cubetti più grandi alla fine della giornata si avranno molti più metri messi in opera. Questa speculazione permette di fare un prezzo più basso, magari per aggiudicarsi il lavoro o comunque per guadagnare di più.

Purtroppo così facendo vengono meno tutti i bei discorsi fatti sul cubetto che in questo caso non si potrebbe più definire cubetto perché vengono a mancare i principi fondamentali della figura geometrica.
La nostra ditta cerca di consigliare sempre al cliente il cubetto giusto per ogni situazione, proponendo quando ci sono le condizioni anche la misura del 4/6 dando sempre priorità quindi alla realizzazione di un pavimento ideale per soddisfare sempre il cliente.

Un buon sottofondo sempre

 

Una delle cose fondamentali quando si realizza un pavimento di porfido è la predisposizione di un buon sottofondo. Di solito si realizza con cemento magrone e con reti elettrosaldate annegate dentro.
Il sottofondo deve essere resistente in modo da salvaguardare il pavimento di porfido e quindi mantenerlo integro. L’aspetto estetico e funzionale del pavimento di cubetti nel corso degli anni rimarrà così invariato anche se dovessero esserci dei piccoli cedimenti o avvallamenti nel terreno sotto, di solito causati da infiltrazioni d’acqua.

Talvolta c’è la tendenza da parte del cliente finale a saltare questo fondamentale passaggio, eventualmente solo un’attenta analisi del terreno ci permetterà di capire se possiamo effettivamente farne a meno.
Tuttavia le occasioni sono rare, nella maggior parte dei casi è meglio fare la caldana di cemento magrone con le reti elettrosaldate. Sarà una garanzia di durata del pavimento di porfido nel tempo.

L’alternativa alla caldana di cemento c’è, si può ottenere realizzando uno scavo più profondo e riportando degli strati di materiale secco di varie granulometrie sempre più sottili e vibrando bene ognuno di essi. Questa soluzione si adotta in casi particolari dove magari si vuole avere un pavimento completamente drenante.
L’importante è adottare almeno una delle due soluzioni.

Scrivi per un preventivo

per ulteriori informazioni non esitate a contattarci, siamo a completa disposizione anche per preventivi e sopralluoghi senza impegno.

Analisi e progettazione

 

Come già accennato in altri articoli, la nostra ditta si rende disponibile per studiare nei minimi dettagli il lavoro da fare, cercando di proporre tutte le varie soluzioni possibili con i diversi prodotti di porfido. Tuttavia sarà poi il budget messo a disposizione dal cliente che ci aiuterà a capire quali materiali scegliere e quali proporre.
Pertanto sulla base di queste informazioni, possiamo realizzare progetti e rendering di come sarà il lavoro finito in maniera da agevolare il più possibile la scelta del tipo di prodotto e/o dello schema di posa che si andrà a realizzare. Sarà poi il cliente a scegliere in base ai propri gusti ed alle proprie esigenze.

Conclusioni finali sulla scelta del cubetto

l’aspetto estetico è importante quanto quello tecnico

Marciapiedi realizzati con cubetti 4/6 cm

 

In questo articolo ho voluto parlare dei cubetti di dimensione 4/6 cm, perché purtroppo per le ragioni di cui sopra questo storico prodotto sta sparendo dal catalogo generale, viene poco preso in considerazione tutto a causa di una frenetica corsa a voler realizzare quantitativi di posa sempre maggiori nel minor tempo possibile.
Invece dovrebbe essere valorizzato perché messo nei contesti giusti permette di realizzare lavori molto belli esteticamente e comunque funzionali dal lato pratico.
Infine per chi ha ancora dei dubbi diciamo che il cubetto 6/8 spessore 4/6 ha lo stesso spessore del cubetto 4/6 e quindi lo spessore di porfido del pavimento sarà lo stesso e di conseguenza anche la portata per la destinazione d’uso sarà identica.

Avi Luca

CHIAMA ORA

il laboratorio per informazioni sui prodotti di porfido

+39 0461 689202

Scrivi per un preventivo

per ulteriori informazioni non esitate a contattarci, siamo a completa disposizione anche per preventivi e sopralluoghi senza impegno.

Guarda altre foto di lavori con cubetti 4/6

Marciapiedi in cubetti di porfido 4/6 ultima modifica: 2019-01-19T00:57:56+00:00 da Avi Luca